Crea sito

Casimiro Teja

Casimiro Teja ESCAPE='HTML'

Nato a Torino nel 1830, definito il "principe dei caricaturisti piemontesi", fra i protagonisti della locale Scapigliatura.
A lui che si deve la proverbiale imprecazione "Piove, governo ladro!".
La frase apparsa nel 1861 in una vignetta firmata da Teja sul giornale satirico Il Pasquino, da lui diretto, in occasione di una dimostrazione dei mazziniani fallita a causa della pioggia.

Il bronzo che ritrae l'artista è di Edoardo Rubino, nel 1924 il monumento era sistemato in corso Cairoli, ora nall'aiuola di Largo IV Marzo.